Informazioni

Nella piazza c’era tanta folla, c’erano svariati colori. Le figure si accalcavano, sfumavano una  nell’altra, in una gran confusione. Chi credeva di andare verso le strade laterali, si ritrovava nel centro della calca; chi si lasciava andare al flusso della folla, si scopriva solo, in un angolo. Chi saliva i gradini, finiva per precipitare o addirittura sprofondare; chi si inabissava, inevitabilmente veniva portato a riemergere, a galleggiare, qualcuno dice perfino a levitare.